Feeder 33

Descrizione e caratteristiche generali

Costruzione integralmente in PEAD, 2 stive separate per carico mangimi, lancio fino a 20 metri di distanza con copertura della superficie della gabbia fino al 70% per ottimizzazione della mangimazione a ridurre dispersione di taglia del pesce e perdita del mangime.

Capacità di lancio regolabile da 3 a 80 Kg/Minuto.
Carico con Big-Bag o silos. Riduzione e ottimizzazione tempi di carico, navigazione e consegna alimento alle gabbie. Il sistema viene facilmente pre-impostato per consegnare alle singole gabbie le esatte quantità di mangime previsto quotidianamente con visione diretta dell’operatore del comportamento del pesce durante la fase di spargimento del mangime Cabina in Alluninio con finestratura in cristallo. Console di comando completa di strumentazione per la navigazione e per l’ azionamento e controllo sistema di lancio mangime.

    • Lunghezza mt 9,90
    • Lunghezza linea di galleggiamento 9,15 m
    • Larghezza mt 3,26
    • Tubolare galleggiamento laterale dia 500 mm
    • Pescaggio mt 0,90 a vuoto (1,15 max. a pieno carico)
    • Stazza 7,7 ton
    • Carico massimo 8 ton
    • Capacità carburante: 2 x 320Lt
    • Copertura stiva in PEAD
    • Carico con Big Bags – sacchi – sfuso
    • Serbatoio olio idraulico Inox da 80 Lt.
    • Distributore a secco tramite soffiante posizionata a centro coperta
    • Doppia stiva PEAD per contenimento mangime (2×4 ton.)
    • Cannone di distribuzione in acciaio inox con spargimento automatico laterale (per aumentare l’area di lancio del mangime), movimento idraulico per l’orientamento del cannone con telecomando
    • Alimentazione mangime a doppia coclea
    • Distanza di lancio 12/20mt
    • 4 Motori idraulici per il movimento e controllo alimentatore a coclea.
    • 1 Motore idraulico per l’iniettore del mangime nella canna di lancion
    • Movimentazione cannone di lancio tramite cilindro idraulico
    • Soffiante idraulica
    • Capacità di distribuzione da 10 a 80 kg/min
    • Controllo in tempo reale della quantità erogazione
    • Controllo numerico su quantità erogata
    • Regolatore quantità di mangime erogato al minuto
    • Azionamento e controllo remoto dello spargi mangime
    • Raffreddamento olio circuito idraulico del sistema di alimentazione con intercooler
    • Motore Lombardini LDW 1404 quattro cilindri HP 35 per alimentazione impianto idraulico soffiante, adibito esclusivamente all’impianto idraulico. Raffreddamento ad acqua marina. Accensione e comandi in cabina
    • Filtri decantatori acqua Racor
    • Filtri carburante Racor

Motopropulsore

  • Motore marino mod. AIFO N67 MNT M28
  • Potenza: 4 tempi diesel a iniezione diretta 280 cv
  • 6 Cilindri a 2 valvole
  • Cilindrata totale 6.7 Lt
  • Invertitore ZF 63 IV – 2.0001
  • trasmissione a V

Velocità

  • velocità a vuoto: 10 nodi
  • velocità a pieno carico: 9 nodi

SISTEMA DI CONTROLLO EROGAZIONE TRAMITE INTERFACCIA ‘TOUCHSCREEN’

Il sistema si compone di 1 display touchscreen resistivo 7″ e 1 modulo conta impulsi/relè. I dati vengono caricati e salvati dalla chiavetta USB in un file di testo .CSV con il seguente formato: Nome/numero gabbie ; Quantità preimpostata ; Quantità erogata ; No. Stiva Dopo aver caricato i dati dal file CSV con il tasto verde rappresentante una chiavetta USB è possibile consultare i programmi delle vasche (max 99 gabbie) richiamando la gabbia impostandone il numero di memoria (da 1 a 99) oppure il nome (codice alfanumerico). Verranno così caricati a video i KG da distribuire, gli eventuali KG già distribuiti e la coclea da attivare. I dati della gabbia sono anche modificabili manualmente; in alternativa è possibile impostare una distribuzione una tantum con il tasto ZERO e impostando la quantità da raggiungere. L’avvio della coclea viene dato manualmente con i comandi fisici a pannello: il touchscreen la ferma quando la quantità impostata viene raggiunta. Il conteggio della quantità distribuita avviene comunicando con un conta impulsi (dotato anche di relè) che si occupa di rilevare i giri delle coclee. La quantità di mangime erogata da conteggiare per ciascun impulso viene impostata nella pagina raggiungibile con il tasto impostazioni. L’azionamento delle coclee è anche possibile utilizzando i soli comandi fisici a pannello escludendo di fatto le logiche del touchscreen. AD.AQ. FEEDER 30’ stiva due tipologie di mangime separatamente, permettendo di alimentare la soffiante di volta in volta con uno dei due tipi.

Omologazione CE in categoria di navigazione C.